Progetto Prepair ed energia: al via gli incontri operativi

La gestione razionale dell’energia è uno dei campi di intervento individuati dal progetto Prepair per sperimentare azioni di miglioramento della qualità dell’aria nel bacino padano. Le azioni relative all’energia sono tre, per un budget complessivo di oltre 1 milione e 540mila euro: l’Azione C15 (Training and support services to industries aimed at improving energy efficiency), l’Azione C16 (Near Zero Energy Buildings) e l’Azione C17 (Support to local authorities for energy saving initiatives in public buildings and for the enhancement of GPP).
I diversi gruppi di lavoro coinvolti nelle diverse azioni hanno pianificato una serie di riunioni nel prossimo mese per fare il punto della situazione e per stabilire i prossimi step: a partire dall’11 luglio, e con cadenza settimanale, si effetturanno una serie di incontri, principalmente in video-conferenza, in cui parteciperanno i vari partner.
La prima riunione sarà dedicata al “Pillar”, ovvero a tutte e tre le azioni riguardanti l’Energia, in cui si rivedranno assieme budget e tempistiche, oltre alle esigenze dei diversi partner alla luce di questi primi mesi di avvio dell’intero Progetto Prepair.
Le riunioni successive approfondiranno invece le singole azioni. Nel caso della C16, l’Azione è già avviata e la riunione sarà dunque l’occasione per fare il punto della situazione e definire le modalità di proseguimento. Per le Azioni C15 e C17 l’avvio è invece previsto nei prossimi mesi e dunque le riunioni saranno focalizzate sulla fase preliminare di preparazione.

 

Fonte: Provincia di Trento